Sacred 3

Sacred 3

È realmente sacro?

Sacred 3 è il nuovo titolo della serie del genere dungeon crawl Sacred. A differenza dell'esplorazione a mondo aperto dei primi due, il terzo gioco ha un approccio molto più lineare, presentando una serie di livelli e arene caratterizzati da un combattimento hack-and-slash e uno sprezzante umorismo.

Visualizza descrizione completa

PRO

  • 4 giocatori in multiplayer
  • Bel mondo
  • Combattimenti solidi
  • Lavoro di voce dedicata

CONTRO

  • Sceneggiatura banale
  • Ripetitivo e lineare
  • Troppa macinatura

Utile
6

Sacred 3 è il nuovo titolo della serie del genere dungeon crawl Sacred. A differenza dell'esplorazione a mondo aperto dei primi due, il terzo gioco ha un approccio molto più lineare, presentando una serie di livelli e arene caratterizzati da un combattimento hack-and-slash e uno sprezzante umorismo.

Alla conquista di el Diablo

C'è poco di sorprendente nel racconto di fantasia di Sacred 3. Il malvagio Lord Zane dell'impero Ashen vuole espandere il suo dominio, ma per farlo ha bisogno dell'antico McGuffin di distruzione +1. Si metterà sul sentiero di guerra con i suoi scagnozzi nel tentativo di catturare questo elemento del potere (chiamato il Cuore di Ancaria), devastando tutto ciò che incontrerà sul suo cammino.

Fortunatamente, una squadra di archetipi di eroi di fantasia è stata chiamata ad allearsi per combattere il malvagio. Essi viaggeranno lungo i territori, contrastando Zane, ripristinando la normalità e facendo dei fastidiosi scherzi fuori luogo.
\n

Sacred 3 sposta il focus della serie da un open-world a un gioco di livelli lineari di raccolta. L'atmosfera del gioco cambia radicalmente, eliminando il senso di esplorazione per concentrarsi sui combattimenti. 

La storia e i livelli sono creati con banale prevedibilità e il senso di scoperta e sorpresa si esaurisce rapidamente. In poco tempo i nuovi livelli e i nemici sembrano ripetitivi - un problema aggravato dal dover macinare molta esperienza dai livelli precedenti per ottenere i colpi utili nei livelli più difficili. Passare attraverso un castello distrutto, evitando irragionevoli quantità di schegge e trappole può essere interessante la prima volta, ma ripetere la formula all'infinito diventa subito noioso.

Guardando il lato positivo, il gioco offre quattro diversi personaggi tra i quali scegliere: una guerriero  che usa due armi, un arciere a distanza, una donna dalla spade veloce, e un lanciere di fascia media. Ognuno ha il proprio stile di combattimento che - unito alle abilità degli altri personaggi, la grande scelta di elementi e dei diversi incantesimi possibili - crea una vasta gamma di tattiche particolarmente utili nel multiplayer.

Porta i tuoi amici

L'azione di Sacred 3 è chiaramente basata sull'ideologia da console. Fin dall'inizio è chiaro che avrai bisogno di un joypad per poter vivere completamente l'azione e controllare direttamente il tuo personaggio in modo reattivo.

Questa controllo diretto non sarebbe possibile nella più tradizionale interfaccia point-and-click del mouse vista in titoli come Diablo. Anche se il prendere la mira resta di competenza del mouse, il movimento e le azioni sono legate alla tastiera. Funziona abbastanza bene, ma sembra come un mezzo ibrido tra i due sistemi di controllo che si dimostra piuttosto scomodo in un primo momento.

Il risultato positivo di tutto ciò è che se disponi di un controller collegato al PC - con dei normale mouse e tastiera - allora puoi divertirti in qualche single-screen in locale o multiplayer. Attaccare Zane insieme agli altri (sia online che sullo stesso dispositivo) è di gran lunga il modo migliore per goderti l'esperienza di Sacred 3. Mescolando diverse competenze e abilità, scoprirai una gamma di diverse opzioni tattiche per sfruttare l'IA del nemico - con alcuni giocatori che agiscono per distrarlo, mentre gli altri potranno portarsi fuori al sicuro.

Ci vogliono i tappi per le orecchie

I dettagliati ambienti medievali fantasy di Sacred 3 sono fantastici. I controlli della videocamera bloccati consentono di muoversi abbastanza bene con la tua prospettiva, con la vista isometrica standard che serve a guardarti intorno e ad offrire momenti drammatici a scorrimento laterale (almeno la prima volta).

I personaggi e i capi sono altrettanto ben fatti, anche se diminuendo lo zoom si perde gran parte dei loro dettagli.

I testi e le voci sono, senza dubbio, la parte peggiore del titolo. La serie è sempre stata caratterizzata da un interessante umorismo dirompente, ma Sacred 3 si sposta su un nuovo livello. La tua guida, Aria, comunica con te e il tuo eroe telepaticamente, ma le sue battute a senso unico diventano rapidamente noiose, così come i suoi "sexy" e "pivellino". Tutto ciò, insieme alle numerose battutine dei nemici con i loro commenti e gli insulti, formano un costante chiacchiericcio insulso e noioso.

Naturalmente questa è la mia opinione personale e ad alcune persone il dialogo potrebbe anche piacere. Certamente anche a me di tanto in tanto mi hanno fatto ridacchiare e, senza dubbio, tutto ciò fornisce all'esperienza una sua personalità. Per me, comunque, tutto risulta troppo stridente e non aggiunge nulla alla fragile narrazione.

Da giocare in compagnia

Sacred 3 è un gioco abbastanza solido. L'azione è reattiva e il combattimento è divertente quando si gioca con gli amici. Purtroppo, il suo mix di macinazione e di livelli lineari ti dà la sensazione di non avere mai nessuna libertà per poter esplorare il suo mondo affascinante.

Comunque, tutto dipenderà da come tu e i tuoi amici riuscirete a sfruttare il vostro "ingegno" su Sacred 3, per riuscire a farlo diventare qualcosa di realmente divertente. Altrimenti, ti consiglio di starne alla larga.

Sacred 3

Download

Sacred 3

Opinioni utenti su Sacred 3